le notizie che fanno testo, dal 2010

New Mexico: nasce la "città di prova" per test high-tech

In New Mexico sta per essere costruita una "città fantasma" dove non abiterà nessun essere umano ma verranno testate le nuove tecnologie.

Nel New Mexico sta per essere costruita una "città di prova" che sembra ispirata dal racconto di Robert Sheckley "La città premurosa" del 1968 (Urania 880, "Fantasma Cinque").
Questa città, progettata dalla Pegasus Global Holdings, sarà una vera e propria "città fantasma", ma altamente high-tech, visto che servirà per testare tutte quelle nuove tecnologie che poi verranno utilizzate in veri ambienti urbani.
L'impianto è stato soprannominato, come nei migliori libri di fantascienza,, "The Center" e occuperà circa 400 ettari tra zone urbane, suburbane e rurali, con relative infrastrutture.
Tutto "Il Centro" sarà cablato per poter fornire ai ricercatori tutti i dati necessari per testare le nuove tecnologie che saranno sperimentate in questa "città fantasma", come reti e sistemi di traffico intelligenti, impianti ad energia rinnovabile, le nuove genrazioni di Wi-Fi e chissà cos'altro.
Il Centro per l'Innovazione, Testing and Evaluation (CITE), questo il suo vero nome, "permetterà alle aziende private, non a scopo di lucro, alle istituzioni educative e alle agenzie governative di testare in una struttura unica con una infrastruttura uguale a quella che si può trovare nel mondo reale le loro tecnologie, consentendo loro di comprendere meglio i costi e le limitazioni dei nuovi sistemi", spiega Robert H. Brumley, CEO di Pegasus Global Holdings.
La Pegasus sembra inoltre che stia progettando una base di lancio spaziale privata (come Cape Canaveral), in collaborazione con il White Sands Missile Range, dove forse in futuro potrà partire anche il primo razzo commerciare della SpaceX .

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: