le notizie che fanno testo, dal 2010

Pio XII uomo della pace e papa della guerra: il doc stasera in tv 12 gennaio su Rai Storia

"Eugenio Pacelli, Pio XII, è stato uno dei papi più importanti del Novecento. Un personaggio al quale Rai Cultura dedica il documentario 'Pio XII uomo della pace e papa della guerra' per il ciclo 'Italiani', con Paolo Mieli, in onda martedì 12 gennaio alle 22.00 su Rai Storia", mettono al corrente in un comunicato dalla tv di Stato.

"Chiamato a guidare la Chiesa cattolica negli anni della Seconda Guerra Mondiale e della guerra fredda, Eugenio Pacelli, Pio XII, è stato uno dei papi più importanti del Novecento. Un personaggio al quale Rai Cultura dedica il documentario 'Pio XII uomo della pace e papa della guerra' per il ciclo 'Italiani', con Paolo Mieli, in onda martedì 12 gennaio alle 22.00 su Rai Storia" si comunica dalla tv pubblica di Stato.
"Veniva da una famiglia aristocratica romana, era stato Nunzio in Germania e fu un fedele esecutore degli ordine del suo predecessore Pio XI - ricorda Paolo Mieli. - Quando diventa Papa, gli antifascisti sperano che sia un Papa decisamente antinazista e lo fu in parte, ma non come questi ambienti avrebbero sperato e da qui nasce la discussione sul suo ruolo nel Novecento e nella storia della Chiesa".
"Il documentario - firmato da Antonia Pillosio - è realizzato partendo da alcuni spunti biografici inediti suggeriti da padre Peter Gumpel, dagli storici Luigi Matteo Napolitano e Andrea Riccardi, che sottolinea 'fu un personaggio molto complesso di cui sono state date interpretazioni contraddittorie' " viene esposto di seguito.
Si illustra al termine: "In primo piano, la vita del venerabile Pio XII e, in particolare, alcuni dei decenni più drammatici e ricchi di avvenimenti nella storia moderna della Chiesa, dell'Italia e del mondo. Il tutto arricchito anche dai contributi dello storico Piero Doria e di Anna Foa che di Pio XII dice: 'È un Papa che ha cambiato nei fatti che, se non nella teoria, quelli che erano i rapporti con gli ebrei. Non credo che senza questa opera di salvataggio si sarebbe potuti arrivare alle trasformazioni del Concilio Vaticano II'."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: