le notizie che fanno testo, dal 2010

Kurt Cobain: il doc di Niels Negendank e Matthias Schmidt su Rai3

"Troppo giovani per morire (Too Young To Die) in onda sabato 27 febbraio alle 24.10 su Rai3 propone 'Kurt Cobain', un documentario di Niels Negendank e Matthias Schmidt", pubblica in una nota la tv di Stato.

"Troppo giovani per morire (Too Young To Die) in onda sabato 27 febbraio alle 24.10 su Rai3 propone 'Kurt Cobain', un documentario di Niels Negendank e Matthias Schmidt" informa in un comunicato la tv pubblica.
La Rai ricorda dunque: "Kurt Cobain nasce ad Aberdeen, una piccola città di taglialegna nello stato di Washington, dove si respira un'aria conformista. La sua è una famiglia modesta che si sfascia molto presto. L'unico obiettivo certo nella fragile giovinezza di Cobain è la musica. Con i Nirvana, il gruppo fondato nel 1984, a Seattle darà vita a un nuovo genere di musica rock: il grunge. Il successo nei primi anni '90 è planetario, milioni di dischi venduti, concerti, tour in tutto il mondo. Cobain diventa l'idolo di un'intera generazione di giovani inquieti che non si riconoscono nell'edonismo dell'America di Reagan. Ma la pressione dello star system si rivela insostenibile. Kurt Cobain si ammala gravemente allo stomaco, si fa di eroina, si sposa con un'altra cantante rock famosa, Courtney Love. Nel 1994, a soli ventisette anni il leader dei Nirvana si toglie la vita con un colpo di fucile."
"Nel sua lettera d'addio il verso di una canzone di Neil Young 'It's better to burn out than to fade away', 'è meglio bruciare in fretta che spegnersi lentamente'. Nel documentario la sua tormentata vita è ricostruita attraverso interviste ad amici e parenti e filmati di repertorio" si divulga in ultimo nella nota.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: