le notizie che fanno testo, dal 2010

Disoccupazione: un meno 0,3% non è un dato di cui rallegrarsi, dice Federconsumatori

"Lievi segnali positivi sul fronte della disoccupazione. Il dato relativo al marzo è il più basso dal 2012, anche per quanto riguarda la disoccupazione giovanile. «Un dato senz'altro positivo, ma che non deve far perdere di vista la realtà" dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti di Adusbef e Federconsumatori.

"Lievi segnali positivi sul fronte della disoccupazione. Il dato relativo al marzo è il più basso dal 2012, anche per quanto riguarda la disoccupazione giovanile" si spiega in una nota da Federconsumatori.
«Un dato senz'altro positivo, ma che non deve far perdere di vista la realtà. - dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti. - Di fronte ad un tasso di disoccupazione all'11,4%, in calo di appena lo 0,3% rispetto al mese precedente, non c'è molto di cui rallegrarsi».
Viene osservato: "Si tratta di un tasso ancora troppo elevato. Ancor più allarmante il dato relativo alla disoccupazione giovanile al 36,7%."
"Non bisogna mai dimenticare, infatti, che questi tassi al Sud assumono dimensioni estremamente preoccupanti: la disoccupazione giovanile arriva a sfiorare il 62%. Per questo è necessario che il Governo sfrutti questo lieve segnale incoraggiante per incrementare la crescita occupazionale, avviando un vero e proprio Piano Nazionale per il Lavoro che rimetta in moto la crescita del Paese" si prosegue.
"Un piano che preveda, in assenza di investimenti privati, lo stanziamento di risorse pubbliche destinate a: - lo sviluppo tecnologico e la ricerca; - la realizzazione di opere di messa in sicurezza di scuole e ospedali; - la modernizzazione di infrastrutture, reti e trasporti; - l'avvio di un programma per lo sviluppo e la valorizzazione dell'offerta turistica nel nostro Paese. Far ripartire il mercato del lavoro e operare una redistribuzione dei redditi sono i primi passi, fondamentali, per far s' che per l'economia italiana si apra una nuova fase di sviluppo" si comunica in ultimo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: