le notizie che fanno testo, dal 2010

Scisciano (Napoli): sequestrata discarica abusiva con 2mila tonnellate di rifiuti

"Il Personale del Corpo forestale dello Stato appartenente al Comando Stazione di Roccarainola ha effettuato il sequestro di un'area di circa 1500 mq adibita a discarica abusiva. Nell'area adibita abusivamente a discarica sono stati ritrovate oltre 2000 tonnellate di rifiuti", riporta in un comunicato il CFS.

"Il Personale del Corpo Forestale dello Stato appartenente al Comando Stazione di Roccarainola ha effettuato il sequestro di un'area di circa 1500 mq adibita a discarica abusiva (a Scisciano, ndr). Tale area era sita al'interno di un'area più vasta (complessiva di circa 4000 mq) recintata e con cancello" viene rivelato in un comunicato dai Forestali.
Dal Corpo Forestale dello Stato sottolineano quindi: "Nell'area adibita abusivamente a discarica sono stati ritrovate oltre 2000 tonnellate di rifiuti che (per il quale trasporto occorrono circa 100 mezzi pesanti tipo Pellicano di solito usati per trasporti pesanti . Si tratta di rifiuti speciali successivamente ricoperti con terreni provenienti da scavi."
"L'attività di polizia giudiziaria da parte dei forestali è intervenuta per bloccare lo scarico di un trattore agricolo che smaltiva circa 2 tonnellate di rifiuti speciali provenienti da demolizioni edili - si precisa dal CFS -, mentre il proprietario del fondo presenziava alle operazioni di smaltimento."
"Il trattore e l'intera area sono stati posti sotto sequestro giudiziario dal personale del CFS operante. Il proprietario è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Nola. Per il Comandante Provinciale di Napoli Dr Angelo Marciano, l'attività svolta testimonia il particolare impegno del personale forestale nell'intera Provincia di Napoli, nel contrastare gli illeciti in materia ambientale che ancora rappresentano una consistente fonte di guadagni dell'economia sommersa" continuano in ultimo le Giubbe Verdi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: