le notizie che fanno testo, dal 2010

Uova diossina: app iPhone, Android e Ovi le riconosce

Uova alla diossina sugli scaffali, come riconoscerle? Ci pensa in Germania un app che, come un tricorder di Star Trek, le analizza (tramite il codice a barre) e trova la diossina che potrebbe "entrare in te". E non solo la Mela, stavolta, leverà il medico di torno.

Nella vita moderna la tecnologia viene in aiuto della salute (oltre a distruggerla). Paradossalmente lo stesso progresso tecnologico che permette alle galline di alimentarsi con mangimi alla diossina, può "salvare" il consumatore dal mangiare le uova contaminate. Ovviamente, come moda impone (anzi "inPhone") tutto questo è possibile grazie ad un app. E' infatti uscita in Germania un app per iPhone che svelerebbe, leggendo il codice dell'uovo avvelenato e collegandosi a database istituzionali, se il prodotto appartenga ad una gallina sana o contaminata. Ovviamente tutti i possessori di iPhone gongolano per l'utilità del loro costoso apparecchio e sorridono verso i possessori di Android compatibili. Ma stavolta il ghigno "alla Steve Jobs" si spegne subito visto che l'app che riconosce dal codice le uova "alla diossina" è disponibile, oltre che per iOS, anche per Android, Bada Samsung, e Ovi Nokia.
L'applicazione si chiama "Barcoo" (barcoo.com) e non serve chiaramente solamente per "scannerizzare" uova alla diossina, difatti l'app promette di informare su prodotti (tramite il codice a barre) con informazioni indipendenti dei consumatori e "il cellulare diventa uno scanner di codici a barre e ti mostra tutto ciò che ti serve di sapere, gratis!". Sul blog di Barcoo (in tedesco http://is.gd/kn93x) l'interessante funzione applicata a scovare le uova alla diossina tra gli scaffali.
Immaginiamo già i consumatori aggirarsi con i loro smartphones come fossero i tricorder di Star Trek.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: