le notizie che fanno testo, dal 2010

Dieta a base di grassi per dimagrire. Perché c'è caloria e caloria

Per dimagrire veramente, e non riacquistare i chili persi nel corso della dieta, bisogna mangiare i grassi. Perché, spiegano i ricercatori, le calorie non sono tutte uguali, ed è meglio eliminare i carboidrati raffinati.

I grassi aiutano a dimagrire. E' questo, molto semplicisticamente, il messaggio che il dottor David Ludwig e i suoi colleghi cercano di trasmettere, spiegando che le calorie non sono tutte uguali e che per dimagrire è preferibile eliminare i carboidrati raffinati.
Togliere i grassi dalla dieta, anzi, potrebbe produrre l'effetto contrario, e rallantare il dimagrimento.
"Abbiamo confrontato 300 calorie di base per tutte le tre diete e visto che innescano reazioni biologiche molto diverse - spiega il ricercatore - Se si eliminano i grassi il dimagrimento rallenta, meglio eliminare i carboidrati raffinati e lasciare i grassi 'buoni' abbinandoli a carboidrati integrali, verdure e legumi come indica la dieta a basso indice glicemico".
Lo studio è stato pubblicato sul Journal of American Medical Association, e si basa sul confronto degli effetti che portano le tre diete più famose al mondo:
- la Atkins, a basso contenuto di carboidrati (il 10 %, mentre il 60% sono grassi e il 30% proteine)
- la dieta con pochi grassi (con 20% grassi, 20% proteine e 60% carboidrati)
- la dieta a basso indice glicemico (40% grassi e carboidrati non raffinati, 20 % proteine)
Gli studiosi hanno così scoperto che "solo 1 persona su 6 riesce a mantenere il 10% del peso forma nel lungo periodo", arrivando alla conclusione che "la dieta con pochi grassi che riduce molto i grassi, che è anche tradizionalmente raccomandata dal governo americano e dalla Heart Association, induce al più basso livello di dispendio energetico e ad alterazioni lipidiche e insulinoresistenza", il che può portare a diabete mellito di tipo 2.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# diabete mellito# dieta# governo# proteine