le notizie che fanno testo, dal 2010

Derby, Reja: se non vola Olimpia non vola la Lazio

E' più che polemico Reja, tecnico della Lazio, dopo il derby perso dai suoi a favore della Roma. "L'umore non è certamente dei migliori, questo derby è stato condizionato da alcuni episodi e questo mi dispiace - spiega - quando non vola Olimpia non vola neanche la Lazio".

"La Roma si era lamentata della designazione in settimana ma alla fine di questa partita penso sia soddisfatta". E' più che polemico Reja, tecnico della Lazio, dopo il derby perso dai suoi a favore della Roma. La vittoria dei giallorossi grazie alla trasformazione di due calci di rigore non va giù all'allenatore biancoceleste che durante un'intervista confessa: "L'umore non è certamente dei migliori, questo derby è stato condizionato da alcuni episodi e questo mi dispiace". Reja non si ferma ed entra nello specifico: "C'era il fallo su Mauri e un fallo di Baptista su Lichsteiner in occasione del loro rigore. Il fuorigioco di Dias? Non viene segnalato dall'arbitro e neanche dall'assistente. Ci sono degli episodi dunque sui quali discutere." Poi, in un attimo di lucidità ammette che "lamentarsi ora però non serve a nulla, andiamo avanti". Dopo una breve analisi tecnico-tattica il nervosismo di Reja riesce fuori al ricordo di un sospetto fallo di mano di Simplicio nell'area di rigore romanista: "Ne parlo perché i miei ragazzi mi hanno detto 'Non si può giocare contro 12'". Infine, un po' più rilassato il tecnico della capolista si concede ad una battuta sull'aquila Olympia: "Non l'hanno fatta volare, evidentemente quando non vola lei non vola neanche la Lazio".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# derby# Lazio# Roma