le notizie che fanno testo, dal 2010

Coppa Italia: derby Roma Lazio 26 maggio, resta orario partita alle 18

Nessun cambiamento per il derby di Coppa Italia Roma Lazio del 26 maggio 2013, e l'orario della partita rimane fissato alle 18:00. Il Tar del Lazio respinge l'istanza cautelare presentata dal Codacons che chiedeva sospendere la finale di Coppa Italia tra Roma e Lazio visto che lo stesso giorno si vota anche per le elezioni comunali di Roma 2013.

Il derby di Coppa Italia Roma Lazio del 26 maggio 2013 non subirà cambiamenti, e l'orario della partita all'Olimpico resta fissato alle 18:00. Il Tar del Lazio ha infatti respinto l'istanza cautelare presentata dal Codacons nella quale si chiedeva di sospendere la finale di Coppa Italia tra Roma e Lazio, prevista per il 26 maggio, rinviando comunque la decisione in sede collegiale al prossimo 21 maggio. Il Codacons aveva chiesto la sospensione del derby Roma Lazio del 26 maggio poiché quello stesso giorno nella Capitale si vota per le elezioni comunali di Roma 2013. Il Tar ritiene però che il derby Roma Lazio, e l'orario fissato alle 18:00, "non precludono l'espressione del voto da parte degli elettori i cui seggi elettorali ricadono nelle vicinanze dello stadio" poiché questi "restano liberi di scegliere gli orari più idonei per l'esercizio del loro diritto nelle giornate di domenica e lunedì 26 e 27 maggio". Inoltre il Tar lascia intendere che far giocare il derby Roma Lazio alle ore 18:00 è consigliato visto che sarebbe stato "il buio" in altre partite a favorire "la realizzazione di azioni criminose mettendo in pericolo operatori di polizia e spettatori degli eventi calcistici".

Il Codacons sottolinea quindi come "il buio sembra venir prima degli interessi dei cittadini che hanno il diritto di votare in assoluta tranquillità e senza ostacoli di alcun tipo", con il presidente Carlo Rienzi che fa notare: "La questione dell'illuminazione non si risolve certo anticipando la partita alle ore 18 in quanto, qualora l'incontro si prolunghi arrivando ai tempi supplementari, i tifosi uscirebbero dallo stadio dopo le ore 20:30, e il problema del buio rimarrebbe, così come le difficoltà degli elettori nell'esercitare il diritto di voto nelle zone limitrofe allo stadio".

Esprime invece "vivo apprezzamento per la decisione del Tar del Lazio" Andrea Magnanelli, capo dell'avvocatura del Campidoglio, spiegando che per il derby di Coppa Italia Roma Lazio uno spostamento ora dell'orario "avrebbe comportato ulteriori e maggiori disagi per i tifosi", assicurando che "la macchina organizzativa del Comune è pronta" così come "la Polizia Locale e tutti gli addetti all'ordine pubblico che sapranno ancora una volta dare dimostrazione di competenza e capacità, assicurando il buon andamento sia dell'afflusso allo stadio che delle operazioni di voto".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: