le notizie che fanno testo, dal 2010

Depressione: bambini sottopeso per le mamme tristi

Nelle areee depresse le donne in stato interessante "tristi e preoccupate" partorirebbero bambini sottopeso e a rischio di mortalità infantile, lo dicono ricercatori svedesi e bengalesi che però sembrano guardare il dito e non la luna.

Sembra che molte ricerche scoprano l'acqua calda, oppure delle piccole parti di buon senso o di saggezza popolare. Ora una ricerca pubblicata da una equipe di ricercatori bengalesi (del Bangladesh Rural Advancement Committee 'Brac') e svedesi (del Karolinska Instituet) hanno scoperto che le mamme attanagliate dall'ansia e dalle preoccupazioni hanno delle gravidanze più sofferte e a rischio, dando alla luce bambini più piccoli e a rischio di mortalità precoce.
La ricerca, diffusa dalla rivista BMC Public Health, parla di aver osservato 720 donne bengalesi in stato interessante dal terzo mese e di averle monitorate sino a otto mesi dopo la nascita.
La ricerca ha dato anche delle percentuali: sembra che il 18% dei figli delle madri "depresse" abbia partorito dei bambini più piccoli delle mamme felici.
Ansia e depressione, dice la ricerca, influirebbero sulla gravidanza in modo statisticamente rilevante e ne farebbero le spese soprattutto le aree più povere del pianeta. Il fatto un po' inquietante è che la ricerca inviterebbe a investire su "servizi di salute mentale destinati alle future mamme" come riporta l'Ansa, invece che su strategie che portino un po' più di benessere e di serenità a queste popolazioni. Come dire, serve più pane e meno psicofarmaci.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: