le notizie che fanno testo, dal 2010

Lavarsi i denti previene ictus e infarto

Lavarsi i denti quotidianamente può prevenire il rischio di infarto e ictus. Il colpevole sarebbe un batterio della famiglia degli streptococchi, che ne approfitta del sanguinamento delle gengive per andarsene in giro per il corpo.

Lavarsi i denti quotidianamente può prevenire il rischio di infarto e ictus. A renderlo noto dei ricercatori dell'Università di Bristol che, durante il Congresso stagionale della Society for General Microbiology, hanno dimostrato scientificamente che una sana igiene orale non serve solamente per avere un sorriso smagliante.
Pare infatti che nel nostro cavo orale, un po' come nei meandri dei WC delle pubblicità, si annidi un batterio della famiglia degli streptococchi che si contorna di piastrine, per difendersi dagli attacchi del nostro sistema immunitario che vuol far pulizia nelle nostre bocche.
Howard Jenkinson, il ricercatore che ha portato avanti lo studio, ha spiegato però che se le gengive sanguinano, allora questo batterio con tanto di piastrine al seguito se ne andrebbe in giro per il corpo attraverso la circolazione sanguigna. Il rischio maggiore è quello della formazione di coaguli, che potrebbero bloccare "l'afflusso di sangue al cuore e al cervello", spiega il ricercatore.
La soluzione più semplice per evitare tale pericolo è lavarsi sempre i denti con dentifricio e filo interdentale, anche se altri studi evidenziano invece la pericolosità del fluoro che tali strumenti di pulizia contengono.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: