le notizie che fanno testo, dal 2010

Igiene orale: lavarsi i denti allunga la vita

Ictus e infarti potrebbero essere causati anche da una cattiva igiene orale, dicono dei ricercatori inglesi dell'Università di Bristol. La ricerca sta appassionando gli italiani che corrono a comprare uno spazzolino nuovo.

Di questi giorni un nuovo studio inglese che sta appassionando gli italiani, statisticamente poco avvezzi all'igiene orale, anche perché generalmente ineducati al difficile uso del dentifricio e spazzolino. Ma il pericolo che non lavarsi i denti possa portare alla miglior vita, lancia l'italiano a cavallo del web come un "tartaro" per trovare delle soluzioni alla dipartita precoce minacciata dalla ricerca. I ricercatori dell'Università di Bristol hanno infatti studiato il comportamento dei batteri della bocca che, attraverso le gengive sanguinanti potrebbero passare direttamente nel sangue e finire nel sistema cardio circolatorio provocando microcoaguli.
Addirittura la mancanza di igiene orale potrebbe essere il rischio di gravi patologie e di decesso, come ha spiegato il professor Howard Jenkinson al simposio della Society for General Microbiology in questi giorni.
A quanto si apprende questo batterio, della famiglia degli streptococchi sembra attuare una strategia difensiva verso il sistema immunitario che cerca di attaccarlo utilizzando delle piastrine, spiegano i ricercatori, e attraverso le gengive sanguinanti il batterio potrebbe finire nella circolazione provocando dei coaguli.
4.[agi_it.txt] Il Dottor Howard Jenkinson raccomanda quindi (come ogni dentista) spazzolino e dentifricio perché anche l'igiene orale può aiutare a prevenire ictus e infarti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: