le notizie che fanno testo, dal 2010

Debito pubblico: nuovo massimo storico. In Def nessuna spending review

Nel Documento di economia e finanza (Def) non c'è traccia di spending review, ed infatti la Banca d'Italia rivela che il debito pubblico continua incessantemente a salire raggiungendo un ennesimo massimo storico, 2.169,2 miliardi di euro.

Nel Documento di economia e finanza (Def) approvato il 10 aprile 2015 non è prevista alcuna spending review visto, anzi "la spesa della Pubblica amministrazione salirà nel quinquennio di quasi 38 miliardi" denuncia il Centro studi di Unimpresa. Ed infatti, la Banca d'Italia rivela che il debito pubblico continua incessantemente a salire, raggiungendo un ennesimo massimo storico. Bankitalia riferisce infatti che il debito delle amministrazioni pubbliche è aumentato a febbraio 2015 di 3,3 miliardi rispetto a gennaio, salendo a 2.169,2 miliardi. A luglio 2015 il debito pubblico aveva già toccato un ulteriore picco, di 2.167,7 miliardi. Nel supplemento al Bollettino statistico "Finanza pubblica, fabbisogno e debito", Bankitalia riporta inoltre che rispetto ad un anno fa le entrate tributarie sono rimaste sostanzialmente invariate, così come le domande delle imprese per gli investimenti fissi nel primo trimestre 2015. Aumenta invece quella per scorte/capitale circolante e ristrutturazione e rinegoziazione del debito.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: