le notizie che fanno testo, dal 2010

Bankitalia conferma: ancora 71,6 miliardi i debiti Pa a imprese non pagati. Moscatt (PD): cosa fa governo?

"I dati illustrati pochi giorni fa da Bankitalia confermano che, malgrado gli sforzi del Governo, l'ingente stock di debiti della Pubblica Amministrazione nei confronti delle imprese fornitrici - pari a ben 71,6 miliardi di euro - non risultano essere saldati", così in una nota Antonino Moscatt dal Partito Democratico.

"I dati illustrati pochi giorni fa da Bankitalia confermano che, malgrado gli sforzi del Governo, l'ingente stock di debiti della Pubblica Amministrazione nei confronti delle imprese fornitrici - pari a ben 71,6 miliardi di euro - non risultano essere saldati" denuncia in una nota Antonino Moscatt, deputato del PD, dopo una interrogazione al ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.
L'esponente dem sottolinea infatti: "L'Unione Europea considera prioritaria tale problematica, tant'è che con una direttiva, non ancora recepita dall'Italia, riconosce ai creditori gli interessi di mora sui ritardi nei pagamenti. - ricordando - I ritardi nei pagamenti generano enormi difficoltà nelle aziende, incertezze e scetticismo; scoraggiano le assunzioni e gli investimenti, ed in alcuni casi diventano la principale causa di fallimento."
"Pertanto, ho interrogato il Ministro affinché si conoscano quali provvedimenti il Governo intenda assumere per superare questo gravoso problema e se ritiene opportuno velocizzare l'iter di recepimento della direttiva Europea. - conclude Moscatt - Per il rilancio dell'economia, il sostegno alle imprese e la crescita dell'occupazione è necessario che i creditori vengano pagati in tempi consoni".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: