le notizie che fanno testo, dal 2010

Aumentano debiti italiani: circa 16mila euro l'anno

I debiti degli italiani continuano a salire. In media, rispetto all'anno scorso, sono aumentati di 863 euro a testa e ammontano a circa 16mila euro l'anno pro capite. Tutti gli italiani hanno visto dal 2002 raddoppiato il proprio debito, proprio come sono raddoppiati i prezzi dall'introduzione dell'euro.

I debiti degli italiani continuano a salire. In media, rispetto all'anno scorso, sono aumentati di 863 euro a testa e ammontano a circa 16mila euro l'anno a causa di prestiti per mutui ma anche per crediti a consumo e finanziamenti per la ristrutturazione degli immobili.
Ad essere maggiormente indebitati gli abitanti di Roma, che però pare non rinuncino alle vacanze visto che la città è semideserta e finalmente vivibile. Le famiglie della capitale sono infatti indebitate, secondo i dati della Cgia di Mestre, per 22.394 euro mentre i cittadini più sereni sembrano essere quelli della provincia di Carbonia-Iglesias con solo 7.486 euro pro capite.
Ma è anche vero che "le province più indebitate sono quelle che presentano anche i livelli di reddito più elevati", spiega il segretario della Cgia di Mestre Giuseppe Bortolussi.
Al secondo e terzo posto di questa triste classifica vi è Lodi e Milano, i cui abitanti hanno debiti per oltre 22mila euro.
Il debito degli italiani è cominciato a crescere, spesso a dismisura come a Caserta, dall'introduzione dell'euro, e non è certo difficile immaginarlo.
Nella provincia campana in otto anni il debito dell famiglie è cresciuto del 132,1%, ma su livelli simili vi sono anche le città di Taranto, Napoli e Piacenza.
In media, invece, tutti gli italiani hanno visto dal 2002 raddoppiato il proprio debito, proprio come sono raddoppiati i prezzi, visto che troppo velocemente si è dimenticato che un euro corrisponde a quasi 2mila lire.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: