le notizie che fanno testo, dal 2010

Attacco WannaCry, Symantec: dietro c'è Corea del Nord, ma non Kim Jong-un

Symantec conferma che dietro il cyber attacco con il ransomware WannaCry c'è la Corea del Nord, ma precisa che l'operazione non è stata "gestita da uno Stato-Nazione".

Symantec, l'azienda statunitense di sicurezza informatica, rivela che è "altamente probabile" che dietro il cyber attacco mondiale con il ransomware WannaCry possa esserci un gruppo hacker riconducibile alla Corea del Nord. Già alcuni giorni fa alcuni analisti USA, in particolare quelli di Google, avevano puntato il dito contro la Corea del Nord, poiché nel malware era stato trovato del codice attribuito al Lazarus Group.
Secondo Symantec, gli hacker per scrivere il ransomware WannaCry hanno utilizzato una variante del software utilizzato per cancellare i dati della Sony Pictures durante l'attacco del 2014. Inoltre, per alcune istallazioni del WannaCry sarebbe stata usata quella stessa connessione internet che ha comunicato con uno dei malware che ha distrutto i file della Sony.
La Corea del Nord respinge al mittente ogni accusa, denunciando di essere vittima di una "campagna sporta, deprecabile e calunniosa". La Symantec comunque, forse ben sapendo che un grande cyber attacco può causare una risposta anche con armi convenzionali, precisa che a loro giudizio tutta l'operazione non è stata "gestita da uno Stato-Nazione" ma in sostanza da gruppi hacker ricattatori. Beau Woods, vice direttore del Cyber Statecraft Initiative at the Atlantic Council, ha invece fatto notare che il messaggio in coreano in cui gli hacker chiedevano soldi in cambio dello sbloccamento del computer non era in scritto da un madrelingua, e ciò quindi renderebbe improbabile un collegamento Lazarus Group.

© riproduzione riservata | online: | update: 23/05/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Attacco WannaCry, Symantec: dietro c'è Corea del Nord, ma non Kim Jong-un
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI