le notizie che fanno testo, dal 2010

Una anguria al giorno leva il medico di torno? Citrulina fa bene al cuore

Uno studio condotto dai ricercatori americani della Florida State University e recentemente pubblicato sulla rivista scientifica American Journal of Hypertension avrebbe dimostrato che mangiare anguria ridurrebbe il rischio di problemi cardiaci e di ipertensione.

Se in inverno una mela al giorno leva il medico di torno, in estate chi soffre di problemi di cuore può sostituire il frutto con una anguria. Uno studio condotto dai ricercatori americani della Florida State University e recentemente pubblicato sulla rivista scientifica American Journal of Hypertension avrebbe dimostrato che mangiare anguria ridurrebbe il rischio di problemi cardiaci e di ipertensione. I risultati della ricerca avrebbero infatti mostrato come il consumo di anguria possa essere un aiuto naturale contro le malattie cardiache, grazie alla citrulina, un aminoacido presente nel frutto tipicamente estivo. Lo studio è stato condotto esaminando un gruppo di 13 persone ambosessi di mezza età, affetti da obesità o con problemi di pressione alta, per un periodo di 12 settimane. I partecipanti sono stati divisi in due gruppi: al primo gruppo sono stati somministrati per sei settimane una dose giornaliera di estratti di anguria composta da quattro grammi di aminoacidi L-citrulina e due grammi di L-arginina, mentre al secondo gruppo è stato somministrato una sostanza placebo. Al termine di questo periodo i gruppi sono stati invertiti. Durante il periodo di follow-up, i ricercatori hanno quindi chiesto ai partecipanti di immergere le mani in acqua fredda mentre veniva loro misurata la pressione sanguigna, e così hanno potuto rilevare che il consumo di anguria è collegato ad un abbassamento della pressione sanguigna e a una riduzione dello stress a carico dell’apparato cardiovascolare, anche in condizioni più critiche come l’esposizione al freddo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: