le notizie che fanno testo, dal 2010

Laos: arrestati 3 Pastori che guardano film di contenuto cristiano

Nel Laos sono in tutto sei i Pastori cristiani arrestati, i primi tre per "attività religiose illecite" ed i rimanenti per aver visto un film di contenuto cristiano.

Ad oggi sono 6 i Pastori cristiani arrestati dalla polizia del Laos, Stato asiatico che confina a nord con la Cina, ad est con il Vietnam, a sud con la Cambogia, ad ovest con la Thailandia e a nord-ovest con la Birmania. Una piccola Nazione senza sbocchi sul mare dove i cristiani non sembrano essere ben accolti, almeno in alcune zone. Tre Pastori cristiani (il Pastore Bounlert, il Pastore Adang, il Pastore Onkaew), sono stati infatti arrestati nel settembre 2012 nel distretto di Pinh, e sono ancora in "condizioni di carcere duro" per "attività religiose illecite", come riporta l'Agenzia Fides. E sempre nel distretto di Pinh, nella provincia di Savannakhet, sono stati arrestati in questi giorni tre Pastori cristiani, guida di piccole comunità locali, con l'accusa di "diffondere la religione cristiana", rende sonto sempre la Fides. A far scattare l'arresto semplicemente il fatto che i tre Pastori (Pastore Mr. Bounma, della Chiesa del villaggio di Alowmai, e il Pastore Somkaew, del villaggio di Kengsainoi del distretto di Phin ed il Pastore Bounmee, del villaggio di Savet, nel distretto di Sepon) hanno ordinato il 5 febbraio scorso tre copie di un DVD di contenuto cristiano. Per appurare la riuscita delle copie, i tre Pastori ed il commerciante si sono messi a guardare il film, e tanto è bastato per far scattare le manette. L'Ong "Human Rights Watch for Lao Religious Freedom" denuncia l'arresto come "del tutto arbitrario" e chiede, come comunica alla Fides, "l'immediato rilascio dei tre e sollecita il governo laotiano a punire le autorità di polizia del distretto di Pinh per gli abusi di potere compiuti sui cristiani".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: