le notizie che fanno testo, dal 2010

Ragusa: casa all'asta per 10mila euro di debiti, capofamiglia si dà fuoco

Tragedia a Vittoria, in provicia di Ragusa, dopo un uomo di 64 anni si è dato fuoco per la disperazione di perdere definitivamente la propria casa, messa all'asta dalla banca per un debito contratto di 10mila euro. Rimasti gravemente ustionati anche la moglie e due agenti di polizia intervenuti. Usioni lievi per la figlia della coppia.

Tragedia a Vittoria, in provincia di Ragusa, dove un uomo di 64 anni, Giovanni Guarascio, si è dato fuoco per la disperazione di perdere definitivamente la propria casa. Quello accaduto oggi è l'epilogo di una triste vicenda, forse anche questa figlia della crisi economica, iniziata a quanto sembra con un debito di circa 10mila euro contratto da Guarascio, proprietario dell'immobile, verso la banca dovuto a quanto pare al mancato pagamento del mutuo nel tempo. La casa è quindi stata pignorata e venduta all'asta, per 26mila euro, e questa mattina l'ufficiale giudiziario doveva consentire ai nuovi proprietari di entrare in possesso dell'abitazione. Con l'ufficile giudiziario c'erano anche i due agenti della polizia Marco Di Raimondo e Antonio Terranova, che sono intervenuti in prima persona quando hanno compreso che la situazione stava diventando ancor più difficile rispetto alla già drammatico sfratto. Mentre gli agenti tentavano di calmare l'uomo, all'improvviso Giovanni Guarascio si è rovesciato addosso una bottiglietta contenente del liquido infiammabile, forse benzina. I due poliziotti hanno tentato di bloccare l'uomo, ma Guarascio è stato velocissimo nell'accendere il fuoco con un accendino che teneva nell'altra mano. Oltre a Giovanni Guarascio, sono stati investiti dalle fiamme i due agenti e la moglie Giorgia Famà, anche lei di 64 anni. La figlia della coppia, invece, ha riportato solo lievi ustioni. Giovanni Guarascio, la moglie e i due agenti sono stati ricoverati all'ospedale "Guzzardi" di Vittoria per le gravi ustioni agli arti superiori e al volto. Sembra che Guarascio e uno dei due poliziotti verranno trasportati in elisoccorso al centro grandi ustionati del Cannizzaro di Catania.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: