le notizie che fanno testo, dal 2010

Unione consumatori su Tripadvisor: veridicità recensioni è fondamentale

Commentando la notizia dell'apertura dell'istruttoria per pratica commerciale scorretta nei confronti di Tripadvisor da parte dell'Agcm, l'Unione nazionale consumatori sottolinea che "la veridicità delle recensioni è fondamentale per tutelare i consumatori, ma anche per la credibilità degli stessi albergatori".

"La veridicità delle recensioni è fondamentale per tutelare i consumatori, ma anche per la credibilità degli stessi albergatori" afferma Massimiliano Dona, segretario dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la notizia dell’apertura dell’istruttoria per pratica commerciale scorretta nei confronti di Tripadvisor da parte dell'Agcm. L'Antitrust, infatti, vuole indagare per capire se Tripadvisor "adotti misure idonee a prevenire e limitare il rischio di pubblicazione di false recensioni, sia sotto il profilo informativo che relativamente alle procedure di registrazione". In una nota, Dona spiega che agli sportelli dell'Unione nazionale consumatori, la quale ha presentato l'esposto all'Agcm, "arrivano costantemente segnalazioni da parte di turisti che hanno scelto un albergo o un ristorante fidandosi del consiglio trovato sul web, ma sono rimasti delusi. - aggiungendo - C’è chi racconta di trattorie decadenti spacciate per ristoranti stellati; stanze d’albergo pubblicizzate per la vista sul mare che in realtà hanno l’affaccio sulla piscina; hotel prenotati al centro di una metropoli con l’idea di girare a piedi, per poi scoprire che sono sì a due passi, ma dall’aeroporto fuori città!". Massimo Dona si dice quindi molto soddisfatto che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato abbia avviato un procedimento, sottolineando che dovrebbe esserlo anche Tripadvisor visto che il portale "avrebbe tutto l’interesse a garantire l’attendibilità dei giudizi, pur preservando la libertà della Rete, per evitare che un’idea geniale, nata per sfruttare a pieno lo spirito di condivisone di internet, imploda su se stessa con il sospetto di essere ispirata a logiche di interesse e magari anche da intese anticoncorrenziali".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: