le notizie che fanno testo, dal 2010

Consumatori: dopo successo europee, PD vari piano straordinario per il lavoro

Federconsumatori ed Adusbef sottolineano che, dopo la legittimazione ottenuta alle elezioni europee 2014, il PD deve ora "affrontare prontamente le questioni di maggiore rilevanza per l'intera economia" varando "un piano straordinario per il lavoro" per "il rilancio dell'occupazione".

"L'importante risultato elettorale riportato dal primo partito al governo alle elezioni europee deve rappresentare un vero e proprio punto di svolta, sia nella politica europea che in quella interna al nostro Paese" affermano Federconsumatori ed Adusbef, commentando i risultati delle elezioni politiche 2014, invitando quindi l'esecutivo a "stravolgere le politiche economiche improntate unicamente all'equilibrio dei bilanci, per restituire all'Italia un ruolo chiave nella crescita e nello sviluppo a livello comunitario". In una nota, i due presidenti delle associazioni per i consumatori, Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, sottolineano che è giunto quindi il momento di "affrontare prontamente le questioni di maggiore rilevanza per l'intera economia", auspicando il pronto avvio di "un piano straordinario per il lavoro, che richiede lo stanziamento di congrue risorse da destinare principalmente a:
- investimenti per la ricerca e lo sviluppo tecnologico, a partire dalla banda larga nelle telecomunicazioni per l'incremento della produttività di sistema;
- l'avvio di un piano strategico per lo sviluppo del turismo;
- la modernizzazione e la creazione di infrastrutture soprattutto al Sud;
- la messa in sicurezza dell'edilizia scolastica".
Adusbef e Federconsumatori avvertono infatti che "il rilancio dell'occupazione è fondamentale per la ripresa del potere di acquisto delle famiglie e per rimettere in moto una domanda interna in crisi ormai da troppi anni", con i consumi calati nel bienno 2012-2013 del 8,1%.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: