le notizie che fanno testo, dal 2010

Concorso scuola 2016: bozza bando. I requisiti per classi di concorso

Quindo uscirà il bando del concorso scuola 2016? Il MIUR assicura nella prima settimana di febbraio ma circola già la bozza del bando del concorso a cattedre 2016. La prova scritta sarà computerizzata ma senza quinz, solo risposte aperte ed un quarto delle domande in lingua straniera.

Tutto è pronto ormai per la pubblicazione del bando del concorso scuola 2016. Il Consiglio dei Ministri ha infatti approvato ieri sera il decreto recante disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e posti di insegnamento. L'approvazione del regolamento consente infatti di far uscire il bando del nuovo concorso a cattedre, la cui pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è prevista nella prima settimana di febbraio 2016. Il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini ha già anticipato che la prova scritta del concorso scuola 2016 sarà computerizzata ma "non ci saranno quiz, solo quesiti a risposta aperta e un quarto delle domande in lingua straniera". E' possibile quindi che la prova scritta venga valutata ed eventualmente bocciata utilizzando dei sistemi informatici come i correttori d'ortografia, di sintassi e di traduzione automatica. Il governo assicura che sia la prova scritta che la prova orale sarà impegnativa perché "è una garanzia di qualità" precisa Stefania Giannini, ed anche il premier Matteo Renzi chiede agli aspiranti docenti massima "richiesta di qualità da tutti i punti di vista". Ed infatti leggendo la bozza del bando del concorso scuola 2016 si intuisce che le prove per gli insegnanti saranno impegnative, soprattutto perché oltre a dover conoscere tutte le materie richieste dovranno anche saperle spiegare (e senza errori) nel corso dei quesiti a risposta scritta aperta.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: