le notizie che fanno testo, dal 2010

Concorso scuola 2016: ok da Tar Lazio anche a non abilitati

Il Tar del Lazio, con un provvedimento d'urgenza, ha consentito "con riserva" a centinaia di esclusi dal bando del concorso scuola 2016 di presentare domanda, ordinando al MIUR di farli partecipare alle prove in base all'art. 1 del Regolamento sull'accesso al pubblico impiego, che deve avvenire per concorso pubblico aperto a tutti.

"La decisione del Tar del Lazio, che con una serie di decreti monocratici ha ordinato al MIUR di far partecipare al concorso scuola 2016 anche centinaia di docenti che non risultano ancora abilitati, riconosce in pieno le tesi sostenute dal Codacons e spiana la strada al ricorso collettivo promosso dall'associazione" viene osservato in una nota.
Il Tar del Lazio, infatti, con un provvedimento d'urgenza, ha consentito "con riserva" a centinaia di esclusi dal bando del concorso scuola 2016 di presentare domanda, ordinando al MIUR di farli partecipare alle prove in base all'art. 1 del Regolamento sull'accesso al pubblico impiego, che deve avvenire per concorso pubblico aperto a tutti.
«Non avevamo dubbi che il Tar avrebbe riconosciuto le ragioni degli esclusi, perché già in passato si era verificata la medesima situazione e i giudici si erano espressi in favore dei candidati - spiega il presidente Carlo Rienzi - La posizione assunta dal Tar è ancora più importante perché di fatto facilita il ricorso collettivo promosso dal Codacons in favore di tutti i candidati esclusi dal concorso, ricorso che sta registrando già numerose adesioni e al quale è possibile partecipare entro il prossimo 15 aprile, seguendo le indicazioni pubblicate sul sito www.codacons.it».
La data delle prove scritte del concorso scuola 2016 sarà resa nota il 12 aprile, con un avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: