le notizie che fanno testo, dal 2010

Esame avvocato 2012: bando, sedi, date, prove e scadenza domande

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per l'iscrizione negli albi degli avvocati, per l'anno 2012, dove si specificano le sedi d'esame, le date delle prove (tre scritte e una orale) e la scadenza delle domande.

Il 7 settembre 2012 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, (quarta Serie Speciale - Concorsi - n.70) il Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di avvocato, sessione 2012 . Il bando specifica quindi che "è indetta una sessione di esami per l'iscrizione negli albi degli Avvocati, per l'anno 2012, presso le sedi delle Corti di Appello di Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Catania, Catanzaro, Firenze, Genova, L'Aquila, Lecce, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Potenza, Reggio Calabria, Roma, Salerno, Torino, Trento, Trieste, Venezia e presso la Sezione distaccata in Bolzano della Corte di Appello di Trento, dove "i cittadini della provincia di Bolzano hanno facoltà di usare la lingua tedesca", come si specifica nel bando per l'esame di avvocato 2012. L'esame per l'iscrizione negli albi degli avvocati ha carattere teorico-pratico ed è sia scritto che orale.

Le prove scritte sono tre, per ognuna si avrà a disposizione 7 ore e hanno per oggetto:
a) la redazione di un parere motivato, da scegliersi tra due questioni in materia regolata dal codice civile;
b) la redazione di un parere motivato, da scegliersi tra due questioni in materia regolata dal codice penale;
c)
la redazione di un atto giudiziario che postuli conoscenze di diritto sostanziale e di diritto processuale, su un quesito proposto, in materia scelta dal candidato tra il diritto privato, il diritto penale ed il diritto amministrativo.
Le prove scritte per l'esame di avvocato 2012 si terranno presso le sedi delle Corti di Appello di Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Catania, Catanzaro, Firenze, Genova, L'Aquila, Lecce, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Potenza, Reggio Calabria, Roma, Salerno, Torino, Trento, Trieste, Venezia e presso la Sezione distaccata in Bolzano della Corte di Appello di Trento, a partire dalle ore 9:00 nei giorni:
- 11 dicembre 2012, parere motivato in materia regolata dal codice civile
- 12 dicembre 2012, parere motivato in materia regolata dal codice penale
- 13 dicembre 2012, atto giudiziario in materia di diritto privato o di diritto penale o di diritto amministrativo.

La prova orale, invece, consiste nella discussione di brevi questioni relative a cinque materie, di cui almeno una di diritto processuale, scelte preventivamente dal candidato (nella domanda di ammissione), tra le seguenti: diritto costituzionale, diritto civile, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto penale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto processuale civile, diritto processuale penale, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico e diritto comunitario. Nel corso della prova orale, inoltre, l'aspirante avvocato dovrà dimostrare la conoscenza dell'ordinamento forense e dei diritti e doveri dell'avvocato. Nel bando per l'esame di avvocato 2012 si precisa che sono ammessi alla prova orale i candidati che abbiano conseguito, nelle tre prove scritte, un punteggio complessivo di almeno 90 punti e con un punteggio non inferiore a 30 punti per almeno due prove, mentre sono considerati idonei i candidati che ricevono un punteggio complessivo per le prove orali non inferiore a 180 punti ed un punteggio non inferiore a 30 punti per almeno cinque prove.
Il 12 novembre 2012, invece, è la data di scandenza per la domanda di ammissione agli esami per l'iscrizione negli albi degli avvocati, che dovrà essere presentata alla Corte di Appello indicata dall'art. 9, comma 3, D.P.R. 10 aprile 1990, n. 101.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: