le notizie che fanno testo, dal 2010

Marco Della Noce: il meccanico della Ferrari a Zelig ora dorme in auto

Marco Della Noce, celebre per aver vestito i panni del capomeccanico della Ferrari a Zelig, dopo la separazione della moglie viene sfrattato da casa e gli pignorano la partita IVA per pagare gli alimenti ai figli, Ora dorme in auto a Lissone.

La separazione dalla moglie, da cui ha avuto tre figli, e "i giudici mi hanno segato il futuro lavorativo" denuncia il cabarettista Marco Della Noce, celebre per aver impersonato a Zelig il capomeccanico in tuta rossa Ferrari ma forte di molti altri personaggi divertenti. Scoperto da Antonio Ricci, debutta in tv con Drive In mentre negli anni '90 partecipa a trasmissione come Mai dire gol e L'ottavo nano, con Serena Dandini. Nel 2012 migra a Made in Sud mentre nel 2013 e 2014 torna a lavorare con Antonio Ricci impersonando Capitan Ventosa a Striscia la notizia.

Il curriculum di Marco Della Noce si arricchisce poi di alcune parti in film e proprio mentre stava girando una scena con Massimo Boldi che gli comunicano il pignoramento della partita IVA, come garanzia per il pagamento degli alimenti ai figli. Questa decisione, come racconta Il Giorno, ha fatto precipitare il comico "in una spirale dalla quale non ha più potuto uscire".
"Mai avrei pensato che dopo trentacinque anni trascorsi a fare ridere la gente mi sarei trovato a piangere per una situazione veramente difficile che non auguro a nessuno. - racconta Marco Della Noce - Soffro di una depressione e in questo momento sono in cura presso l'ospedale di Niguarda. Sto vivendo un dramma interno che mi lacera".

Da pochi giorni, infatti, il cabarettista è stato sfrattato dalla sua abitazione di Lissone ed ora si ritrova a dormire in auto. Della Noce ha chiesto quindi aiuto ai servizi sociali: "Mi hanno promesso che nei prossimi giorni cercheranno di trovare una sistemazione. Nel frattempo dovevo arrangiarmi". Ma il dramma è anche lavorativo: "Le televisioni e le agenzie mi hanno chiuso la porta in faccia - rivela Marco Della Noce - così come molti colleghi hanno preferito ignorarmi".
"Purtroppo i papà separati rappresentano i nuovi poveri della nostra società. Mogli pretenziose e l'accanimento dei giudici creano delle situazioni veramente drammatiche" sottolinea l'associazione Papà Separati Lombardia Onlus, che si è schierata al fianco del cabarettista.

© riproduzione riservata | online: | update: 19/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Marco Della Noce: il meccanico della Ferrari a Zelig ora dorme in auto
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI