le notizie che fanno testo, dal 2010

Torino: schiva pedone e scappa all'alt. Fermato dopo 14 km di fuga

"I carabinieri della Compagnia di Chieri e della Stazione di Torino Po Vanchiglia hanno arrestato un romeno di 18 anni, abitante a Collegno, per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e lesioni personali aggravate. E' stato denunciato anche per guida in stato di ebbrezza alcolica", riferiscono con una nota i militari.

Mentre il Senato dà il primo via libera al reato di omicidio stradale, a Torino si è evitata una ennesima tragedia della strada che poteva essere causata da una persona che guidava in stato di ebbrezza. L'Arma divulga infatti in una nota: "I Carabinieri della Compagnia di Chieri e della Stazione di Torino Po Vanchiglia hanno arrestato un romeno di 18 anni, abitante a Collegno, per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e lesioni personali aggravate. Alle 3:30, il giovane, alla guida di una Toyota Corolla Verso, è stato fermato a Chieri dai militari dopo un inseguimento di 14 km, iniziato alle 2:45 a Torino, in Piazza Vittorio Veneto". "L'uomo ha dapprima schivato un pedone sulle strisce pedonali - prosegue inoltre la Benemerita -, per poi fuggire, all'alt dei carabinieri, anche in contromano e commettendo numerose infrazioni al codice della strada, lungo le vie della collina torinese. Durante la fuga, il romeno ha urtato volontariamente, più volte, la macchina dei militari di Chieri, intervenuti in aiuto dei colleghi di Torino, e ha tamponato, durante la retromarcia, nel tentativo di non essere fermato, l'auto dei carabinieri della Stazione Po Vanchiglia." L'arrestato, in possesso solo del foglio rosa, è stato sottoposto all'esame etilometrico ed è risultato positivo al controllo, con un valore di 1,10 g/l. L'auto è stata sequestrata. E' stato denunciato anche per guida in stato di ebbrezza alcolica" spiegano in conclusione i militi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: