le notizie che fanno testo, dal 2010

Chirurgia plastica: 16% delle operazioni per rimediare ad una andata male

Mentre il mondo del gossip e dei social network si pone delle domande sulla "trasformazione" di Renée Zellweger, l'Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) rivela che nel 2013 le operazioni secondarie, eseguite per rimediare a una precedente andata male, sono state il 16%.

Mentre il mondo del gossip e dei social network si pone delle domande sulla "trasformazione" di Renée Zellweger, l'Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) pubblica i risultati di una indagine condotta nel 2013, che svela come le operazioni secondarie, eseguite per rimediare a una precedente andata male, sono state il 16% di quelle eseguite a scopo estetico, pari a 37.884 interventi. Per tornare in sala operatoria, i pazienti si sono rivolti allo stesso dottore da cui sono stati operati la prima volta nel 31,1% dei casi, mentre la maggioranza (68.9%) ha preferito optare per un altro collega. "Un secondo intervento è sempre più difficile del primo, è come un sarto che deve confezionare di nuovo un vestito tagliato male in precedenza" avverte però in una nota Mario Pelle Ceravolo, presidente di Aicpe, precisando: "Se errore c’è stato dev’essere riconosciuto e il paziente risarcito delle spese affrontate e dei danni subiti. Tra tutte le parti deve però instaurarsi un rapporto onesto che gioverà ai due chirurghi operatori e ancora di più al paziente che potrà essere assistito dal nuovo professionista nella maniera migliore". Ceravolo infatti spiega: "La chirurgia plastica non è una disciplina perfetta: pur essendo una scienza medica oggettiva, agisce su individui diversi che reagiscono in maniera differente allo stesso trattamento. - concludendo - Anche se ci si rivolge a un bravo chirurgo, il risultato può non essere ottimale a causa di una reazione particolare dei tessuti del paziente o, più spesso, di situazioni contingenti imprevedibili".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: