le notizie che fanno testo, dal 2010

Cellulari: a Milano il biglietto autobus si compra col credito residuo

Il prossimo 11 aprile dovrebbe partire la sperimentazione, sulla rete urbana milanese, dell'acquisto degli abbonamenti per autobus, tram e metropolitane tramite cellulare, grazie alla tecnologia NFC.

Il prossimo 11 aprile dovrebbe partire la sperimentazione, sulla rete urbana milanese, dell'acquisto degli abbonamenti per autobus, tram e metropolitane tramite cellulare. L'idea di "Mobile Pass" nasce in base ad un accordo tra ATM e Telecom Italia, strizzando l'occhio a quello che succede già a Hong Kong, Singapore e Tokyo e in Europa, da qualche mese, a Nizza. Il futuro del trasporto pubblico si muoverà, stando ai progetti, grazie alla tecnologia NFC (tecnologia radio a corto raggio), che permette appunto di utilizzare il telefonino come una carta di credito (col credito residuo), e quindi acquistare per ora (a Milano) solo gli abbonamenti ma poi anche tutte le altre tipologie di biglietto. Attualmente solo un centinaio di persone residenti a Milano sperimenteranno questa tecnologia, ma in Gran Bretagna lo stesso progetto è previsto per il 2012. L'Italia quindi all'avanguardia, e probabilmente il servizio si vorrà presto estendere anche in altre metropoli, anche se qualcuno pensa che forse sarebbe più utile prima incrementare il servizio pubblico e far arrivare in orario i mezzi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: