le notizie che fanno testo, dal 2010

Svuota carceri, Salvini: se abolizione Bossi-Fini, Lega Nord farà referendum

Oggi la Camera si appresta a dare il voto definitivo al cosiddetto "svuotacarceri", il decreto che depenalizza sia il reato di clandestinità che quello sulla coltivazione di piante di marijuana. Tenta l'ostruzionismo la Lega Nord, che chiede la presenza in Aula del ministro dell'Interno Angelino Alfano. Matteo Salvini promette: "Se passa l'abolizione della Bossi-Fini un referendum non glielo leva nessuno".

Oggi la Camera si appresta a dare il voto definitivo al cosiddetto "svuotacarceri", il provvedimento che depenalizza sia il reato di clandestinità che quello sulla coltivazione di piante di marijuana. La Lega Nord promette battaglia soprattutto per quanto riguarda l'abolizione del reato di clandestinità, e su Facebook denuncia come nelle votazioni di ieri il MoVimento 5 Stelle sia sia semplicemente astenuto. Dopo che ieri il leghista Gianluca Buonanno per protesta ha esibito una spigola (era il 1 aprile) in Aula, oggi il vicepresidente Luigi Di Maio ha espulso l'eponente del Carroccio Massimiliano Fedriga per aver esposto un cartello contro Angelino Alfano. "La Lega Nord richiede la presenza in Aula del ministro Angelino Alfano affinché dia tutte le informazioni necessarie al Parlamento per discutere di un tema così importante come l'eliminazione del reato di immigrazione clandestina" spiega in Aula il capogruppo del Carroccio Giancarlo Giorgetti, aggiungendo: "La Lega Nord ha richiesto la presenza in Aula del ministro Angelino Alfano non per consumare una vendetta politica per le diverse piroette operate dal ministro dell'Interno e dal partito che rappresenta, ma perché pensiamo che l'eliminazione del reato di immigrazione clandestina sia un tema molto importante che interessa ai cittadini. Vogliamo sapere dov'è il ministro Alfano e se il Parlamento intende eliminare il reato di immigrazione clandestina senza la presenza del ministro dell'Interno. Vogliamo sapere di chi è la responsabilità politica di quello che avverrà nel Mediterraneo la prossima estate, quando non potremmo discutere se non delle morti che avverranno lì". Intervenendo a Radio Padania, Matteo Salvini invece promette: "Se passa l'abolizione della Bossi-Fini un referendum non glielo leva nessuno. Solo la Lega si sta opponendo alla cancellazione dell'ultimo baluardo per la difesa di questo povero Paese. - sottolineando - Per la cancellazione di una legge fondamentale il premier è all'estero, il ministro Alfano non si è presentato in aula e Beppe Grillo vota a favore".

Per quanto riguardo l'allegerimento degli istituti di pena in merito alla coltivazione di piante di marijuana, il provvedimento prevede per gli incensurati una via alternativa al carcere se si accetteranno lavori socialmente utili e un percorso di riabilitazione, al termine dei quali il reato sarà estinto e il processo non sarà celebrato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: