le notizie che fanno testo, dal 2010

Salvatore Cuffaro a Rebibbia: Totò "vasa vasa" va in carcere

Totò Cuffaro a Rebibbia. La Cassazione ha confermato oggi la condanna a sette anni di reclusione. Una giornata molto dura ma che affronta con coraggio: "Affronterò la pena come è giusto che sia, questo è un insegnamento che lascio come esempio ai miei figli".

Salvatore Cuffaro, detto Totò, chiamato da alcuni giornalisti "Totò vasa vasa" ("bacia bacia" in siciliano) per il fatto di salutare affettuosamente gli amici con un bacio sulle guance, presidente della Regione siciliana dal 2001 al 2008, medico, politico di lungo corso, condannato a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra e rivelazione di segreto istruttorio è andato a Rebibbia a Roma per costituirsi e andare a pagare il conto con la giustizia. La Cassazione ha oggi confermato la condanna. E' lontana l'immagine di Cuffaro con la coppola a Teleacras di Agrigento (http://www.youtube.com/watch?v=Yf_jT1LQ1Dw) che per provocazione voleva "fare guerra all'America", e la spocchia dei suoi interventi come ospite di Santoro quando ostentava una sicurezza incrollabile. "Rispetto la magistratura, adesso andrò a costituirmi - ha detto Cuffaro - Affronterò la pena come è giusto che sia, questo è un insegnamento che lascio come esempio ai miei figli. Sono stato un uomo delle istituzioni e ho un grande rispetto della magistratura".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Agrigento# Cassazione# giornalisti# guerra# Rebibbia# Roma