le notizie che fanno testo, dal 2010

Ddl carceri, Leva (PD): al via sistema che vede carcere come estrema ratio

Danilo Leva, deputato del Partito Democratico della commissione Giustizia, sostiene che con l'approvazione del ddl carceri "si costruisce un sistema che prevede il carcere solo come estrema ratio".

Danilo Leva, deputato del Partito Democratico della commissione Giustizia, sostiene che "il provvedimento approvato oggi alla Camera (ddl carceri) in materia di pene detentive non carcerarie, riforma del sistema sanzionatorio e in materia di sospensione del procedimento con messa la prova, rappresenta un passaggio fondamentale verso una riorganizzazione complessiva del sistema delle pene". Per il deputato del PD, infatti, "finalmente si costruisce un sistema che prevede il carcere solo come estrema ratio, così come accade già in tutti gli ordinamenti giuridici europei più avanzati. - sottolineando in una nota - Le stesse norme in materia di messa alla prova introducono, inoltre, uno strumento deflattivo dei processi penali che rappresenta un passo in avanti rispetto al carico pendente presso i tribunali italiani". Danilo Leva auspica quindi a questo punto che "si continui sulla strada delle riforme sulla giustizia di cui il Paese ha bisogno per affermare la certezza del diritto e tornare ad essere più civile".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: