le notizie che fanno testo, dal 2010

Ddl carceri, Ferranti (PD): punto di svolta culturale

L'approvazione del ddl carceri "è un provvedimento che segna un incisivo punto di svolta culturale" afferma la deputata del PD Donatella Ferranti, presidente della commissione Giustizia alla Camera.

La riforma del sistema sanzionatorio (ddl carceri) approvata oggi in via definitiva dalla Camera "non è solo un importante provvedimento strutturale che potrà incidere sul sovraffollamento carcerario e sui tempi del processo, è un provvedimento che segna un incisivo punto di svolta culturale" afferma in una nota Donatella Ferranti, presidente della commissione Giustizia alla Camera, secondo la quale "introdurre la messa alla prova, depenalizzare i reati minori e far scontare ai domiciliari la condanna per delitti di basso allarme sociale mette vistosamente in crisi il modello attuale incentrato sulla pena carceraria". Per la deputata del PD, il voto di oggi traccia inoltre una "linea di marcia chiara verso la costruzione di un sistema delle pene più civile e attento ai valori costituzionali" oltre che andare "ad arricchire il 'pacchetto' di riforme in risposta alla sentenza Torreggiani rafforzando così la posizione del nostro Paese, e al tempo stesso attraverso l'abolizione della contumacia elimina un altro punto di frizione con l'Europa".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: