le notizie che fanno testo, dal 2010

Carceri, Sappe: visita Nitto Palma a Regina Coeli "inopportuna"

La visita del Guardiasigilli Nitto Palma al Regina Coeli è stata giudicata dal Sappe "decisamente inopportuna", perché l'avrebbe potuto visitare "a sorpresa" senza "sperpero di risorse" per capire l'emergenza delle carceri.

Mentre a Rebibbia il Giuardiasigilli Nitto Francesco Palma si è recato in forma privata e "a sorpresa", ottenendo il plauso dell'Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) che sottolinea come ciò ha evitato di gravare sul personale, visto che era Ferragosto, la visita al Regina Coeli è stata invece giudicata "decisamente inopportuna" poiché "sono state disposte 'pulizie straordinarie', con l'ornamento di 'piante e tappeti', ed 'è stato richiamato in servizio il personale di polizia penitenziaria, sopprimendo giorni di ferie e riposi settimanali. Il tutto, con dispendio di svariate ore di lavoro straorinario, che chissà quando saranno retribuite a causa degli scarsi fondi", come spiega il Sappe, il principale sindacato della polizia penitenziaria, in una nota. Il Sappe evidenzia infatti che proprio quando maggiormente ci si "lamenta dello sperpero di risorse della Pubblica Amministrazione", sarebbe stato "responsabile visitare la struttura penitenziaria senza alcun preavviso, in modo tale da prendere coscienza della criticità ed emergenza delle carceri, dove si ha un rapporto 1-200 agenti-detenuti e le garanzie poste dalla Costituzione sono calpestate".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: