le notizie che fanno testo, dal 2010

Botox in carcere per la regina dei narcos: sospeso funzionario

Sandra Avila Beltran era una importante leader dei narcotrafficanti. Meglio conosciuta come la "Regina del Pacifico" non ha rinunciato alla sua "bellezza" in carcere facendosi un "ritocchino" al botulino. Scandalo in Messico, sospesa una dirigente della prigione.

Il carcere è un'esperienza devastante per gli innocenti e per le persone oneste, ma può diventare un luogo ameno e spensierato per i "cattivi" che, anche dietro le sbarre, grazie al potere che avevano (e hanno?) al di fuori, godono di qualsiasi privilegio e possono fare qualsiasi cosa.
Come esempio emblematico di questo "trend" si potrà certamente citare una notizia che sta facendo il giro del mondo: una "bella" carcerata narcotrafficante messicana si è fatta un "ritocchino" al "botox" nelle patrie galere.
Sembra uno scherzo ma pare che la famosa e affascinante (a chi piace il tipo) Sandra Avila Beltran (qui la sua biografia in inglese http://is.gd/8poFEF) meglio conosciuta come la "Regina del Pacifico" (La Reina Del Pacífico in spagnolo e Queen of the Pacific in inglese, era conosciuta internazionalmente) si sia sottoposta all'intervento "anti age" grazie alla complicità di una funzionaria del carcere femminile in cui è rinchiusa e di quattro chirurghi plastici.
Per questo il funzionario (una donna) che sembra aver autorizzato l'operazione è stata rimossa dall'incarico. Bei tempi quando in galera entravano solamente lime e seghetti. Ma allora la libertà era più importante dell'apparenza.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# carcere# libertà# Queen