le notizie che fanno testo, dal 2010

Trapani, caporalato: oltre 71mila euro di sanzioni

"I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Comando Provinciale di Trapani, insieme agli Ispettori del Lavoro civili e su impulso del Direttore Territoriale del Lavoro, nell'ultima settimana hanno proseguito i controlli anti caporalato in agricoltura e le sorprese non sono mancate con l'emersione di sempre maggiori numeri di lavoro nero", si spiega in un comunicato dai Carabinieri.

"I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Comando Provinciale di Trapani, insieme agli Ispettori del Lavoro civili e su impulso del Direttore Territoriale del Lavoro, nell'ultima settimana hanno proseguito i controlli anti caporalato in agricoltura e le sorprese non sono mancate con l'emersione di sempre maggiori numeri di lavoro nero" viene spiegato in un comunicato dall'Arma.
La Benemerita segnala poi: "I controlli si sono svolti in tutto il territorio con particolare riguardo ai comuni di Trapani, Salemi, Calatafimi Segesta e Santa Ninfa. Nel giorni scorsi erano giunte indicazioni della verosimile presenza di manodopera straniera impiegata illecitamente in agricoltura presso alcuni fondi. Fatto il punto di situazione con i Comandanti delle Stazioni dei Carabinieri dei rispettivi territori, sono stati organizzati dei servizi di osservazione preventiva e successivamente, avuta contezza della correttezza delle informazioni assunte, si sono decisi gli interventi."
"Le aree sono state rispettivamente cinturate con discrezione e, una volta bloccate le vie di fuga, i Carabinieri del NIL e delle Stazioni si sono presentati ai titolari delle aziende agricole che sono stati colti del tutto di sorpresa, rendendo vano ogni tentativo di fuga. Gli operanti nel complesso hanno controllate 4 aziende e scoperto 17 lavoratori in nero su 17 presenti, contestando alla fine 71.655 euro di sanzioni amministrative" rendono pubblico in ultimo i militi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: