le notizie che fanno testo, dal 2010

Caporalato: in legge nessuna distinzione tra reati gravi e violazioni formali, dice Agrinsieme

Agrinsieme denuncia che nella legge sul caporalto non c'è distinzione tra reati gravi/gravissimi e violazioni, anche solo meramente formali.

Agrinsieme torna a commentare la legge sul caporalato dopo la visita a Rosarno del ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina. "Restiamo convinti del fatto che bisognava varare una legge che tutelasse maggiormente le aziende datoriali sane che, dai fatti criminali come il caporalato, subiscono un'ingiusta concorrenza sleale. L'impegno deve essere anche quello di salvaguardare il reddito delle aziende agricole" precisa il coordinamento tra Cia, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative agroalimentari.
Agrinsieme ricorda però anche che "nella parte del testo normativo in cui si individuano gli indici di sfruttamento del lavoro non si è operata la dovuta distinzione tra reati gravi/gravissimi e violazioni, anche solo meramente formali, della legislazione e sul lavoro e della contrattazione collettiva."
"Ciò finirà per determinare una totale discrezionalità da parte di chi è deputato all'applicazione della legge, in primis gli ispettori del lavoro e a un secondo livello la stessa magistratura, considerata la mole importante di contenzioso che presumibilmente si andrà a produrre" avverte.
"Questa legge - conclude Agrinsieme - è importante e la stiamo presentando alle aziende associate, però non può essere considerata un punto d'arrivo. Ci impegneremo affinché, almeno nella fase attuativa del provvedimento, si faccia chiarezza. Nel rispetto delle aziende che hanno sempre rispettato le regole".

© riproduzione riservata | online: | update: 25/10/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Caporalato: in legge nessuna distinzione tra reati gravi e violazioni formali, dice Agrinsieme
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI