le notizie che fanno testo, dal 2010

Max Pezzali rilancia "Hanno ucciso l'Uomo Ragno", per non dimenticare

Max Pezzali 20 anni tiene viva la memoria sull'assassinio di Spider-Man rilanciando "Hanno ucciso l'Uomo Ragno", questa volta però in chiave rap , con tanto di collaborazione di J-Ax.

Dopo 20 anni, quando ormai c'era anche chi era riuscito a superare il dolore per l'uccisione di Spider-Man da parte di Max Pezzali e Mauro Repetto, meglio conosciuti come gli 883 (che non è il numero della foto segnaletica scattata una volta appreso dell'omicidio di Peter Parker), ecco che la notizia del fatto che "Hanno ucciso l'Uomo Ragno" piomba nuovamente come un macigno.
Nonostante dopo due decenni il delitto rimanga ancora avvolto nella nebbia, in coda tra i tanti misteri italiani, Max Pezzali decide di pubblicare nuovamente il suo primo successo, "Hanno ucciso l'Uomo Ragno" appunto, forse per non dimenticare.
Lo fa naturalmente in versione più "moderna", scegliendo il rap come filo conduttore dell'intero album, anticipato oggi 5 giugno dal singolo inedito "Sempre noi" realizzato da Max Pezzali con la collaborazione di J-Ax.
Max Pezzali ha scelto il rap italiano per "Hanno ucciso l'Uomo Ragno 2012" (prodotto da Claudio Cecchetto per l'Atlantic/Warner Music che uscirà il 12 giugno), perché, a giudizio del cantautore, questo starebbe "vivendo una vera e propria esplosione perché è l'unica realtà musicale che parla dritto al cuore e al cervello dei ragazzi, con immediatezza di linguaggio e contenuti che raccontano il mondo reale così com'è".
Su Youtube un video girato al Museo del fumetto in Via Campania a Milano , dove Max Pezzali parla dell'idea da cui è nato il remake di "Hanno Ucciso l'Uomo Ragno".
E se c'è chi lotta per scoprire "chi ha ucciso l'uomo ragno", forse qualcun'altro continuerà ad indagare su chi, invece, "fermerà la musica", come avevano predetto nel 1981 i sempre lungimiranti Pooh.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: