le notizie che fanno testo, dal 2010

Canone Rai, Autorità Energia: non so se a luglio in bolletta. Ritardi decreti inaccettabili, dice Codacons

"Sulla questione del canone Rai regna ancora il caos, e a 3 mesi dall'inserimento definitivo dell'odiato balzello nelle bollette degli italiani, il governo sembra brancolare nel buio" afferma il Codacons, intervenendo sulle dichiarazioni odierne del presidente dell'Autorità per l'Energia, Guido Bortoni.

"Sulla questione del canone Rai regna ancora il caos, e a 3 mesi dall'inserimento definitivo dell'odiato balzello nelle bollette degli italiani, il governo sembra brancolare nel buio" afferma il Codacons, intervenendo sulle dichiarazioni odierne del presidente dell'Autorità per l'Energia, Guido Bortoni, il quale ha assicurato che si è "ancora in tempo" per introdurre il canone nella bolletta della luce di luglio. "Il decreto del ministro è pronto e noi abbiamo rilasciato il parere. Adesso so che è al Consiglio di Stato per il suo parere. Credo che nel giro di un po' dovrebbe essere emanato" afferma Bortoni, ammettendo però di non sapere se il canone Rai "andrà a luglio" in bolletta.
«Dopo le aziende dell'energia, anche l'Authority segnala come ancora non sia tutto pronto per la partenza del canone in bolletta - osserva però il presidente dell'associraione dei consumatori Carlo Rienzi - I ritardi del governo ci sembrano inaccettabili e rischiano di arrecare danno agli utenti, che al momento ricevono poche informazioni e ancor meno certezze sul pagamento del canone».
"Molti utenti - segnala il Codacons - non sanno se devono pagare, quando e come, e soprattutto c'è carenza di informazioni certe sulle esenzioni, sulle autocertificazioni, e su come evitare il pagamento per le seconde case e in tutte quelle situazioni in cui il canone non è dovuto" si puntalizza.
«Farebbe bene il governo a rimandare l'inserimento del canone in bolletta, o a rinunciare del tutto a un provvedimento che appare non solo sbagliato, ma addirittura lesivo dei diritti degli utenti» conclude Rienzi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: