le notizie che fanno testo, dal 2010

Cave: coltiva 300 piante di marijuana nella mansarda, arrestato 36enne

Arrestato un giovane a Cave scoperto a coltivare cannabis in casa.

"Una mansarda di un'abitazione privata trasformata in una piantagione illegale di cannabis indica, costituita da 300 piante in fiore. - viene rivelato in una nota dell'Arma - A scoprire il pusher dal pollice verde, un romano di 36 anni con precedenti specifici, sono stati i Carabinieri della Stazione di Cave. I militari, nel corso di un'attività antidroga, avuto sentore dell'illecita attività dell'uomo, hanno fatto scattare il blitz nella sua abitazione: da una prima ispezione, i Carabinieri hanno rinvenuto tracce di foglie di marijuana sminuzzate e gettate nel water del bagno."

La Benemerita sottolinea dunque: "Nel prosieguo delle operazioni, estese anche alla fatidica mansarda, l'atteggiamento del padrone di casa si è fatto sempre più nervoso, tanto da rifiutarsi di aprire la porta d'accesso al sottotetto. Grazie all'intervento di un fabbro, gli uomini dell'Arma hanno aperto il locale trovandosi di fronte a finestre tappezzate da cartoni, fertilizzanti e ventilatori a pieno regime, installati con tanto di sistema di irrigazione e riscaldamento automatizzati per la cura della maxi piantagione indoor. Per il pusher sono scattate le manette ai polsi con l'accusa di detenzione e produzione di sostanze stupefacenti."

© riproduzione riservata | online: | update: 19/08/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Cave: coltiva 300 piante di marijuana nella mansarda, arrestato 36enne
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI