le notizie che fanno testo, dal 2010

Cannabis: emendamento su piccolo spaccio modifica legge Fini-Giovanardi

Un emendamento del relatore David Ermini (PD) al dl carceri va a modificare la Fini-Giovanardi sulle droghe, riducendo ulteriormente le pene solo per il piccolo spaccio di cannabis. Per Ermini tornerebbe quindi "di fatto una distinzione tra droghe leggere e droghe pesanti".

Un emendamento del relatore David Ermini (PD) al dl carceri, attualmente in commissione Giustizia della Camera, va a modificare la legge Fini-Giovanardi sulle droghe. Con il decreto legge sulle carceri, si è già intervenuti sul cosiddetto piccolo spaccio, prevedendo un abbassamento di pena con la reclusione che scende da massimo di 6 a 5 anni. L'emendamento riduce invece ulteriormente le pene, solo per il piccolo spaccio di cannabis. La reclusione andrebbe infatti da 6 mesi a un massimo di 3 anni, mentre le multe potrebbero partire dai 2mila per raggiungere i 12mila euro (attualmente vanno dai 3mila ai 26mila euro). Il relatore Ermini sottolinea che con questo emendamento tornerebbe quindi "di fatto una distinzione tra droghe leggere e droghe pesanti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: