le notizie che fanno testo, dal 2010

Muore cadendo dal tetto dove si era addormentato per fuggire al caldo

A Spoltore, in provincia di Pescara, un operaio di 28 anni, rumeno, è morto precipitando da un tetto. Pare che si fosse addormentato sul tetto per fuggire al caldo di questi giorni.

Un operaio romeno di 28 anni è morto cadendo da un tetto dopo essersi lì addormentato per sfuggire al caldo soffocante di questi giorni. E' questa la ricostruzione fatta dell'incidente avvenuto ieri a Spoltore, in provincia di Pescara.
Ad aiutare a capire la dinamica dell'incidente i due connazionali con i quali il 28 viveva, in frazione Santa Teresa, che pare abbiano raccontato come il giovane si sia rifugiato sul tetto per prendere un po' di fresco. Fatale, probabilmente, un movimento mentre dormiva, facendolo precipitare da circa 7 metri di altezza.
L'incidente è avvenuto nella notte, ma solo la mattina dopo i conquilini e i vicini si sono accorti della tragedia, trovando l'operaio 28 sulla strada. Inutili i soccorsi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# caldo# incidente# Pescara# Spoltore