le notizie che fanno testo, dal 2010

Tevez, Manchester City rifiuta offerta Milan. Inter e Psg in pole

Il Manchester City ha rifiutato l'ultima offerta del Milan (prestito con diritto di riscatto qualora sussistano determinate condizioni) per Carlos Tevez. In questo modo i Citizens aprono le porte a Psg e Inter, unici club intenzionati a sborsare soldi per l'acquisto dell'attaccante argentino.

Come previsto da Adriano Galliani, la trattativa per portare Carlos Tevez al Milan continua a essere tutt'altro che semplice. E, oltretutto, diventa sempre più complicata. L'ultima offerta del club rossonero al Manchester City (prestito con diritto di riscatto qualora sussistano determinate condizioni) non è piaciuta ed è stata rinviata al mittente con un secco "no". Il club d'oltremanica sembra essere molto più convinto di operare la trattativa sulle basi della cessione a titolo definitivo o prestito con obbligo di riscatto. A tal proposito spuntano due nomi, ovvero il Paris Saint Germain e l'Inter. Il club francese sarebbe infatti l'unico disposto a pagare subito per avere l'attaccante argentino, mentre i nerazzurri sono entrati prepotentemente nella trattativa dei "cugini" per avere Tevez in prestito e acquistarlo sicuramente a giugno per una cifra intorno ai 25 milioni di euro. Il problema principale che non fa decollare queste due trattativa è la volontà del giocatore che ha già preso un accordo con Galliani e ha dichiarato la preferenza di giocare al Milan più che in ogni altro club. I Citizens sono di certo i più impazienti a trovare una soluzione, visto che il 27enne albiceleste guadagna circa 10 milioni di euro netti a stagione ed è stato messo fuori rosa dal tecnico Roberto Mancini da fine settembre scorso. Nelle prossime tre settimane il City dovrà quindi obbligatoriamente trovare una sistemazione per Tevez e, in questo caso più che mai, non sono esclusi colpi di scena.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: