le notizie che fanno testo, dal 2010

Milan, frenata Tevez. Mancini: No prestito! Berlusconi: "Costa troppo"

Il tecnico del Manchester City Roberto Mancini è intervenuto riguardo la trattativa col Milan per portare Carlos Tevez in rossonero: "Vogliamo che Carlos torni a giocare e la migliore soluzione per noi è venderlo" ha affermato, frenando le speranze dell'ad rossonero Adriano Galliani. Frena anche il presidente del Milan Silvio Berlusconi: "Costa troppo e comunque il Milan ha già una rosa che può portare a vincere lo scudetto".

La trattativa tra Milan e Manchester City per portare Carlos Tevez in rossonero sembra essere arrivata ad un punto morto. Almeno a sentire le voci dei protagonisti. Se da una parte l'ad milanista Adriano Galliani continua a ribadire la speranza di un "sì" da parte degli inglesi riguardo l'offerta del prestito con diritto di riscatto, dall'altra arrivano inviti a non crederci troppo. Roberto Mancini, tecnico dei Citizens, ha infatti detto la sua riguardo il caso, ribadendo che il City ha intenzione di vendere Tevez solamente a titolo definitivo: "Vogliamo che Carlos torni a giocare e la migliore soluzione per noi è venderlo" ha detto l'ex tecnico dell'Inter, che spiega come lasciar andare via in prestito l'argentino sarebbe "scorretto nei confronti degli altri giocatori". Mancini ribadisce inoltre come Tevez sia stato "pagato profumatamente per tre anni" e per questo "se un altro club lo vuole, che sia Paris Saint Germain, Milan o Juventus, è giusto che lo paghi per il suo valore". Un valore che oscilla tra i 20 e i 30 milioni di euro, cifra decisamente troppo alta per le tasche del Milan. A confermarlo è lo stesso presidente rossonero, Silvio Berlusconi, che ieri, a margine della cerimonia al Quirinale per lo scambio di auguri con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, si è lasciato scappare una battuta sulla questione: "Tevez non lo corteggio, non è il mio tipo", ha detto ironicamente il patron del Milan che poi ha aggiunto: "E comunque costa troppo... Il Milan ha già una rosa che può portare a vincere lo scudetto". Poi Berlusconi lancia una frecciata al tecnico rossonero Allegri, reo di inserire in campo col contagocce il fidanzato di sua figlia Barbara: "Devono far giocare di più e in certe posizioni Pato", ha sottolineato. In ogni caso questa presa di posizione potrebbe porre la parola fine sulla trattativa per Tevez, oppure potrebbe semplicemente essere una mossa per mettere un po' di pressione al Manchester City.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: