le notizie che fanno testo, dal 2010

Dalla Francia: Psg-Tevez? Un nulla di fatto come Pato!

Secondo il quotidiano francese Le Parisien la trattativa che il Psg sta portando avanti con il Manchester City per Carlos Tevez porterebbe nuovamente ad un nulla di fatto. Così come è successo per Pato del Milan, l'attaccante argentino potrebbe avere l'ultima parola e rifiutare un eventuale accordo tra il City e Psg.

Pato e Tevez, stessa storia? Dalla Francia sono sicuri di sì. Il quotidiano transalpino Le Parisien accomuna la trattativa che avrebbe portato Pato dal Milan a Psg, lasciando quest'ultimo a bocca asciutta, con quella che porterebbe Carlos Tevez a Parigi. Giovedì scorso, infatti, accadde che France-Presse annunciò l'accordo raggiunto tra il PSG e Milan per il trasferimento del brasiliano. Quest'ultimo, poche ore dopo, ha emesso un comunicato stampa in cui ha sottolineato il suo attaccamento alla squadra lombarda rifiutando di fatto il trasferimento a Parigi. Il Psg si butta allora su Tevez, ma la vicenda non è andata diversamente. Prima di tutto arriva la notizia dell'accordo tra il club francese e il Manchester City, assicurando che l'attaccante argentino si sarebbe presentato a Parigi per la firma del contratto. Poche ore dopo il club inglese ha smentito qualsiasi accordo. "Il Manchester City non ha ricevuto alcuna offerta dal Psg per Carlos Tevez - ha dichiarato un portavoce - e non siamo in trattative con il club". La domanda quindi sporge spontanea: i due club hanno comunque un accordo di base? Non in questo momento. Ma secondo la stampa francese il club di Parigi rimane il favorito dal City visto che, a differenza di Milan e Inter, si può lavorare sull'intesa tra i due sceicchi proprietari delle due società. Il Psg offrirebbe inoltre garanzie finanziarie maggiori. Seconda domanda: Tevez è stato a Parigi? Macché. L'attaccante argentino ha sempre indicato il Milan come sua destinazione prioritaria. E quando c'è stata la rottura dei rapporti con il club di Silvio Berlusconi, si è allora affacciato l'Inter. Nonostante questo Leonardo, ds del Psg, avrebbe telefonato a Tevez per convincerlo a venire a firmare un contratto di tre anni e mezzo. Ma non solo. La proposta finanziaria del club francese, più grande del suo stipendio attuale in Inghilterra (8 milioni di euro netti annui), potrebbe convincere definitivamente l'Apache. Per questo si attende una resa dei conti tra il giocatore argentino e il suo futuro ex club. E allora spunta un'ultima domanda: Milan e Inter sono realmente fuori dai giochi? In realtà in Tevez rimane la preferenza di un trasferimento ad uno dei due club di Milano (rossoneri favoriti), ma rimane anche il fatto che finanziariamente non possono competere con il Psg. L'unica offerta presentata da Milan e Inter è stato il prestito per sei mesi con diritto (o obbligo) di riscatto a giugno. Il Manchester City ha però sempre affermato di voler vendere Tevez subito a titolo definitivo, per questo il Psg, unico club capace di spendere subito, rimane il favorito. Ma in ogni caso l'ultima parola spetta a Tevez.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: