le notizie che fanno testo, dal 2010

Calciomercato Milan: il City dice no, per Tevez serve altra offerta

Il Manchester City ha rifiutato anche l'ultima del Milan per portare Carlos Tevez in rossonero. L'inserimento dell'Inter nella trattativa (che chiede il prestito con obbligo di riscatto a giugno) potrebbe portare l'ad Adriano Galliani a presentare una proposta similare, con il riscatto incondizionato nel 2013.

Il Milan dovrà obbligatoriamente presentare un'altra offerta per arrivare a Carlos Tevez. E' questa l'impressione che esce dal "caso" più movimentato del calciomercato di gennaio. L'attaccante argentino ha di fatto un accordo con il club rossonero, ma il Manchester City (proprietario del suo cartellino) ha rifiutato ogni offerta presentata finora dalla società milanista. L'ad Adriano Galliani ha fatto intendere che quella arrivata da Rio de Janeiro (in seguito alla "riunone" con Tevez e il suo procuratore) sarebbe stata l'ultima offerta del Milan, ma, visto l'inserimento dell'Inter pronto ad offrire l'obbligo di riscatto a giugno per 25 milioni di euro, non si esclude una nuova proposta. Forse servirà l'ok del presidente Berlusconi, ma l'impressione è che il club rossonero sia pronto a garantire al City il riscatto incondizionato nel 2013 o addirittura a giugno prossimo, come offerto da Inter e Psg. L'unica certezza è che per vedere la fine di questa trattativa bisognerà ancora attendere molto.

© riproduzione riservata | online: | update: 10/01/2012

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Calciomercato Milan: il City dice no, per Tevez serve altra offerta
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI