le notizie che fanno testo, dal 2010

Udinese-Braga, Guidolin amareggiato: in campo l'Udinese di 2 anni fa

E' molto amareggiato il tecnico dell'Udinese Francesco Guidolin, dopo la sconfitta nel ritorno del turno preliminare di Champions League contro lo Sporting Braga per 6 a 5 ai rigori, e sottolinea: "Ad un cento punto della partita, a parte Danilo, c'era in campo l'Udinese di due anni fa, ma molti allora non giocavano".

Il "sogno rincorso da due anni e mezzo", come ricordava prima della partita il ct Guidolin, è definitivamente sfumato. L'Udinese è stata infatti battuta dallo Sporting Braga nel nel ritorno del turno preliminare di Champions League, per 6 a 5 ai rigori. Fatale l'errore al dischetto di Micosuel. "Usciamo in modo rocambolesco, sono estremamente amareggiato" ammette l'allenatore Francesco Guidolin al termine del match, sottolineando come "ogni anno è difficile, se vanno via pezzi importanti, amalgamare subito e vincere", evidenziando che "ad un cento punto della partita, a parte Danilo, c'era in campo l'Udinese di due anni fa, ma molti allora non giocavano". Molto deluso per la sconfitta il difensore Maurizio Domizzi, sottolineando come l'Udinese abbia "pagato dal punto di vista tecnico", ma chiarisce: "Non possiamo rimproverarci più di tanto perché abbiamo dato tutto, fino all'ultima goccia di sudore". Non c'è rimprovero per l'errore di Maicosuel, anche perché Domizzi chiarisce che la squadra ha "sbagliato due occasioni nel finale che valgono più del calcio di rigore di Maicosuel - e aggiunge - Sbagliarlo così o farselo parare in un altro modo oppure ancora mandarlo fuori cambia poco". Dominizzi spera che "sarebbe fantastico ripetere il terzo posto come l'anno scorso" ma ammette come tale eventualità "è difficile", evidenziando che ora l'obiettivo è tenere "i piedi per terra cercando di dare il massimo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: