le notizie che fanno testo, dal 2010

Perù, calcio: acqua con sonnifero, si addormentano in campo

Durante il match di seconda divisione peruviana tre giocatori dell'Hijos di Acosvinchos si addormentano in campo. Sembra infatti che la squadra avversaria, la Sport Ancash, le abbia fatto bere dell'acqua con sonnifero. Come quando Maradona fece bere del Roipnol a Branco.

Drogati gli avversari per vincere la partita. La storia ha dell'incredibile ed ha come scenario il match di seconda divisione peruviana tra Hijos di Acosvinchos e Sport Ancash, vinto dalla squadra ospite. Tutto #sembra svolgersi regolarmente ma, verso la metà del secondo tempo, il difensore del Hijos cade a terra. Non si tratta di un intervento falloso o di una sfortunata distorsione, ma di uno svenimento in piena regola. Subito dopo si accasciano a terra anche Luis Coello e Martin Reategui, suoi compagni di squadra, accusando forti sensi di nausea. I soccorsi sono immediati e i tre sfortunati calciatori del Hijos vengono trasportati in ospedale. Il responso dei medici fa rabbrividire: i calciatori sono stati "drogati con benzodiazepina, un sedativo". A riferirlo ai giornalisti è Juan Luna, un quarto giocatore (anch'egli drogato) che fortunatamente ha accusato solo una leggera nausea. Si cerca immediatamente di capire se l'accaduto è dovuto al caso oppure no. Lo stesso Luna alza il dito contro la squadra avversaria: "Andy, Luis e Martin sono svenuti dopo aver bevuto l'acqua che ci era stata data da un componente dello staff dell'Ancash". Gli fa eco Aldrin Perez, presidente del Hijos di Acosvinchos. Sembra infatti che qualcuno della società avversaria avrebbe offerto dell'acqua ai suoi giocatori durante l'intervallo ma che invece non sarebbe stata bevuta da nessuno dell'Ancash.
José Mallaqui, presidente dello Sport Ancash, diffonde prontamente la smentita: secondo lui il malore sarebbe dovuto dal fatto che i giocatori del Hijos avrebbero ingerito del pollo allo spiedo prima della partita.
L'episodio ricorda molto quando Diego Armando Maradona, per sua stessa ammissione, nel Mondiale del 1990 diede da bere acqua "corretta" ai brasiliani durante la partita degli ottavi di finale: "Valdito bevi pure" disse Diego a Branco che si abbeverava dall'acqua raccolta nei pressi della panchina dell'Argentina. Senza però sapere che all'interno vi era sciolto del Roipnol. La vittoria andò all'Argentina (1-0), proprio come in quest'ultima incredibile vicenda peruviana (3-0 per lo Sport Ancash).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: