le notizie che fanno testo, dal 2010

Parma dopo sconfitta, Lucarelli: l'uno-due Juve ha ammazzato partita

I commenti del Parma dopo la sconfitta per 2 a 0 con la Juventus. Il capitano Lucarelli ammette che "l'uno-due ha ammazzato la partita", mentre Donadoni parla di "una maturità che ancora molti ragazzi stanno sviluppando".

Primo tempo meglio del secondo? E' questa la domanda principale che viene posta ai gialloblu dopo la sconfitta in trasferta contro la Juventus, con gol di Lichtsteiner e di Pirlo nel secondo tempo. "Fino a un certo punto", risponde l'amministratore delegato del Parma, Pietro Leonardi, spiegando: "La Juve ha trovato due gol nei primi dieci minuti della ripresa, e questo ha indirizzato la partita, ma poi anche noi abbiamo avuto le nostre occasioni". Occasioni forse sprecate, ma anche per colpa di "una maturità che ancora molti ragazzi stanno sviluppando", come sottolinea il ct Roberto Donadoni, ammettendo che comunque "si poteva incidere maggiormente, soprattutto nel primo tempo". Donadoni comunque evidenzia come sia "logico che prendendo due gol in quattro minuti tutto è diventato più complicato", e pare dello stesso avviso anche il capitano del Parma Alessandro Lucarelli, chiarendo che "l'uno-due ha ammazzato la partita, anche se abbiamo comunque provato a riaprirla", ammettendo però che "forse la differenza (tra primo e secondo tempo, ndr) è anche merito della Juve, che ha accelerato subito al rientro dagli spogliatoi". Donadoni non commenta l'arbitraggio e il secondo gol assegnato dall'arbitro di porta, mentre Leonardi ci tiene a sottolineare che i gialloblu escono dalla "partita con 6 ammoniti", spiegando: "Eppure non mi sembra che il Parma abbia fatto la guerra, ma mi pare invece sia stata una partita combattuta da tutte e due le squadre - e concclude - Queste sono cose che alla lunga in un campionato pesano. Comunque nessuna polemica".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# guerra# Juventus# maturità# Parma# Roberto Donadoni