le notizie che fanno testo, dal 2010

Juventus e Sampdoria fuori da Europa League

Juventus e Sampdoria fuori dall'Europa. I bianconeri pareggiano 1 a 1 nel gelo di di Poznan (meno 12 gradi) contro il Lech, mentre la squadra di Di Carlo si fa battere dal Psv Eindhoven per 2 reti a 1. Entrambe sono matematicamente eliminate dall'Europa League.

Juventus e Sampdoria fuori dall'Europa. I bianconeri pareggiano 1 a 1 nel gelo di di Poznan (meno 12 gradi) contro il Lech, mentre la squadra di Di Carlo si fa battere dal Psv Eindhoven per 2 reti a 1. Entrambe le squadre quindi non potranno sperare nel prossimo turno del girone ancora da giocare e sono matematicamente eliminate dall'Europa League. All'allenatore della Juve, Gigi Delneri, non va giù questa sconfitta, maturata su un campo di gioco innevato e a tratti impraticabile: "E' stata una partita irregolare - protesta Delneri a fine partita - non si poteva giocare su quel campo". I gol della partita sono stati di Rudnevs al 12' e di Iaquinta all'84'.
La Sampdoria, al contrario della Juventus, parte bene trovando il vantaggio con uno splendido colpo di testa di Pazzini. Ci vuole uno strepitoso Toivonen per permettere al Psv di freddare i sogni del pubblico genovese. Al suo primo tiro in porta, al 6' della ripresa, lo svedese fa gol. La Samp prova a reagire, cercando il gioco spumeggiante mostrato nel primo tempo. Ma allo scadere sarà il Psv, sempre con Toivonen, a chiudere il match negli ultimi minuti di gioco, regalando la qualificazione matematica alla squadra olandese e condannando la Sampdoria all'uscita prematura dall'Europa Leagua.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Europa League# Europa# Juventus# Sampdoria# sogni