le notizie che fanno testo, dal 2010

Ivan il Terribile: per la mamma è gentiluomo e altruista

La madre di Ivan Bogdanov, in Italia già ribattezzato Ivan il Terribile dopo i vergognosi episodi accaduti prima e dopo la partita (che non si è giocata) Italia-Serbia, sarebbe "una brava persona per tutti gli altri, eccetto che per se stesso".

La madre di #ivan Bogdanov, in Italia già ribattezzato Ivan il Terribile dopo i vergognosi episodi accaduti prima e dopo la partita (che non si è giocata) Italia-Serbia, sarebbe "una brava persona per tutti gli altri, eccetto che per se stesso". E in questa maniera che la mamma di Ivan Bogdanov, che agli inquirenti ha affemato che non era sua intenzione interrompere la partita ma solo protestare contro la federazione serba perché non fa giocare i calciatori della Stella Rossa, descrive "il figlio più tenero e migliore del mondo", come riporta il quotidiano belgradese Alo! che ha intervistato Fanika Bogdanov.
La mamma di Ivan il Terribile, quello immortalato con delle tronchesi mentre cercava di tagliare la rete metallica che serve per evitare il lancio di oggetti e fumogeni in campo, aggiunge anche che il figlio, in realtà, sarebbe "un gentiluomo e un altruista, e che ha pagato per essere una brava persona".
Secondo alcuni vicini, addirittura, alcuni giornali avrebbero descritto #ivan Bogdanov peggio di Bin Laden mentre un amico dell'ultrà serbo lo avrebbe giustificato spiegando che "i serbi sono un popolo che ama la libertà - aggiungendo - Se gli italiani sono abituati a stare in una gabbia noi non lo siamo, quindi è normale che Ivan abbia tagliato i fili". Insomma, "ogni scarrafone è bello 'a mamma soia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# calciatori# Italia# libertà# Rossa# soia# Stella# ultrà